Il lavoro a termine tra modello europeo e regole nazionali.pdf

Il lavoro a termine tra modello europeo e regole nazionali PDF

Mariapaola Aimo

Oggetto privilegiato del dialogo tra Corte di Giustizia e giudici interni (per la necessaria e uniforme applicazione del diritto dellUnione), la regolazione del lavoro a termine nellordinamento multilivello è un esempio paradigmatico della reciproca infiltrazione tra diritto sociale dellUnione e diritti nazionali. Nella prima parte del volume la ricerca mira a costruire un proto-modello europeo di lavoro a termine, le cui componenti si possono trarre dalla rilettura dellAccordo quadro allegato alla direttiva n. 99/70, fatta alla luce della giurisprudenza della Corte di giustizia, che insiste soprattutto sul principio di effettività. Per i giudici e i legislatori nazionali, questo modello è il parametro di controllo della conformità delle normative interne ai vincoli europei. Proprio al confronto tra il proto-modello europeo e la disciplina italiana è dedicata la seconda parte dellindagine, con lesame delle disposizioni sul lavoro a termine: limiti numerici e quantitativi dimpiego di lavoratori a termine (derogabili dalla contrattazione collettiva)

Il diritto italiano individua nel Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro (CCNL) la ... e le Associazioni dei datori di lavoro definiscono concordemente le regole che ... di quelli aziendali tra datore di lavoro e Rappresentanze sindacali aziendali. ... in caso di assunzione a tempo indeterminato di lavoratori già assunti a termine, ...

4.37 MB Taille du fichier
8892109405 ISBN
Libre PRIX
Il lavoro a termine tra modello europeo e regole nazionali.pdf

Technik

PC et Mac

Lisez l'eBook immédiatement après l'avoir téléchargé via "Lire maintenant" dans votre navigateur ou avec le logiciel de lecture gratuit Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Pour tablettes et smartphones: notre application de lecture tolino gratuite

eBook Reader

Téléchargez l'eBook directement sur le lecteur dans la boutique www.icvirgiliocamposano.it ou transférez-le avec le logiciel gratuit Sony READER FOR PC / Mac ou Adobe Digital Editions.

Reader

Après la synchronisation automatique, ouvrez le livre électronique sur le lecteur ou transférez-le manuellement sur votre appareil tolino à l'aide du logiciel gratuit Adobe Digital Editions.

Notes actuelles

avatar
Sofya Voigtuh

Pause tra contratti a termine: gli accordi dopo il Dl Lavoro. Intervalli temporali minimi tra contratti a termine, con particolare riferimento agli accordi stipulati da parte della contrattazione

avatar
Mattio Müllers

Il quadro regolamentare per il settore finanziario risulta ad oggi fortemente composito. La disciplina nazionale è infatti affiancata da norme prodotte a livello europeo secondo gli obiettivi di libera circolazione e integrazione dei mercati previsti dal Trattato sul Funzionamento dell’Unione Europea.

avatar
Noels Schulzen

Il Jobs Act non incide soltanto in materia di rapporti di lavoro, bensì anche in materia di previdenza sociale, al punto che oggi, all'interno di quest'ultima, può ormai configurarsi con dignità pressoché autonoma il diritto dell'occupazione: un complesso di misure volte a conservare o creare nuovi posti di lavoro, entro un processo di passaggio dalla tutela del lavoratore nel rapporto di

avatar
Jason Leghmann

Il Jobs Act non incide soltanto in materia di rapporti di lavoro, bensì anche in materia di previdenza sociale, al punto che oggi, all'interno di quest'ultima, può ormai configurarsi con dignità pressoché autonoma il diritto dell'occupazione: un complesso di misure volte a conservare o creare nuovi posti di lavoro, entro un processo di passaggio dalla tutela del lavoratore nel rapporto di Maurizio Maresca Maurizio Maresca insegna Diritto dell’Unione Europea nell’Università di Udine. Ha insegnato Diritto Internazionale e Diritto dell’Unione Europea nelle università, di Genova, Torino, Trieste e Losanna. È autore, tra gli altri, di L’evoluzione del diritto europeo in materia di trasporti , Giuffre, 2015; Comunità di diritto, leale cooperazione e crescita, Giappichelli

avatar
Jessica Kolhmann

Home Lavoro e previdenza Amministrazione del personale Contratti a termine: le due regole da seguire per non essere sanzionati Per aziende e professionisti - 14 Febbraio 2019 Ore 06:00 Il rapporto di lavoro subordinato può essere anche a tempo determinato, cioè con l'indicazione del termine entro cui cesserà il rapporto di lavoro. Il D.L. 12 luglio 2018, n. 87 (decreto dignità), convertito in Legge n. 96/2018, oltre a modificare la durata massima, ha reintrodotto l'indicazione della causalità per stipulare un contratto di lavoro a tempo determinato superiore a i 12 mesi: