Terra di passaggio. La lanca di Soltarico.pdf

Terra di passaggio. La lanca di Soltarico PDF

Antonio Marchitelli

Le fotografie che compongono Terra di passaggio. La lanca di Soltarico riguardano un tratto straordinario del fiume Adda. Siamo nella provincia di Lodi, a venti chilometri da Milano: quel particolare segmento di fiume non ha subito modifiche per oltre un secolo quando, tra la fine degli anni Sessanta e il 1976, due piene danno origine ad unampia curva (circa sette chilometri) che, al ritirarsi delle acque, diventa la lanca di Soltarico. Riconosciuta nel 2000 dalla Comunità Europea come sito di interesse e inserita nel progetto LIFE per la conservazione e la difesa dellambiente, la lanca diventa ospite e asilo di unenorme varietà di forme di vita che vi trovano un habitat congeniale e a suo modo spettacolare che le fotografie di Antonio Marchitelli rendono in tutta la sua bellezza.

Libro di John di Taizé, Terra di passaggio - Il sabato santo e la riscoperta dell'aldilà, dell'editore Morcelliana Edizioni, collana Fuori collana. Percorso di lettura del libro: Teologia, Escatologia.

7.67 MB Taille du fichier
8888764690 ISBN
Terra di passaggio. La lanca di Soltarico.pdf

Technik

PC et Mac

Lisez l'eBook immédiatement après l'avoir téléchargé via "Lire maintenant" dans votre navigateur ou avec le logiciel de lecture gratuit Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Pour tablettes et smartphones: notre application de lecture tolino gratuite

eBook Reader

Téléchargez l'eBook directement sur le lecteur dans la boutique www.icvirgiliocamposano.it ou transférez-le avec le logiciel gratuit Sony READER FOR PC / Mac ou Adobe Digital Editions.

Reader

Après la synchronisation automatique, ouvrez le livre électronique sur le lecteur ou transférez-le manuellement sur votre appareil tolino à l'aide du logiciel gratuit Adobe Digital Editions.

Notes actuelles

avatar
Sofya Voigtuh

Terra di passaggio: La lanca di Soltarico, Antonio Marchitelli presenta Terra di passaggio: La lanca di Soltarico (Bevivino Editore): Zig Zag, via della Libertà, 10, sabato 25 ottobre, a partire dalle ore 17.30 circa.La grande piena dell'Adda del 1976 ha lasciato dietro di sé un regalo preziosissimo, conseguenza di un cambio nel corso del E (se mai avrai l’autorizzazione a farlo) pensaci due volte prima di salire sul tuo razzo e spararti in cielo per dimostrare che la Terra è piatta. Perché, semplicemente, non lo è. Lo diciamo

avatar
Mattio Müllers

L'Europa e la conservazione della natura nel Parco Adda SudAutore: Riccardo GroppaliCollezione: Conoscere il Parco; 2Anno di pubblicazione 2004Descriz...

avatar
Noels Schulzen

Soltarico (Sultarich in dialetto lodigiano) è una frazione del comune italiano di Cavenago d'Adda. Indice. 1 Storia; 2 Monumenti e luoghi d'interesse; 3 Note ...

avatar
Jason Leghmann

L’ORIGINE DELL’ACQUA SULLA TERRA di Marco Marchetti. Il pianeta azzurro. Se potessimo osservare il cielo stellato dalla superficie di Venere oppure di Marte, in mezzo alle familiari costellazioni noteremmo la presenza di una nuova coppia di stelle mai osservate prima: un piccolo gioiello di colore azzurro perennemente accompagnato da una stellina chiara decisamente più fioca. I cani si rotolano a terra: un’altra spiegazione C’è anche un’altra ipotesi circa l’abitudine per cui i cani si rotolano a terra andrebbe in qualche modo in senso contrario rispetto alle precedenti: i quattrozampe cioè non sfregherebbero il dorso nell’erba per impregnarsi di qualche traccia olfattiva lì presente, ma viceversa per allontanare da sé un odore per loro insopportabile .

avatar
Jessica Kolhmann

L’ORIGINE DELL’ACQUA SULLA TERRA di Marco Marchetti. Il pianeta azzurro. Se potessimo osservare il cielo stellato dalla superficie di Venere oppure di Marte, in mezzo alle familiari costellazioni noteremmo la presenza di una nuova coppia di stelle mai osservate prima: un piccolo gioiello di colore azzurro perennemente accompagnato da una stellina chiara decisamente più fioca.